Londra: l’Olimpo dei pub

Londra è la capitale dalle mille anime: un melting pot di culture, religioni e atmosfere. È la città della Regina e del thè alle cinque  - Fortnum & Mason a Piccadilly ne sono una prova, del fish&chips e, allo stesso tempo, delle centinaia di curry indiani, kebab turchi, tavole caraibiche e di  qualsiasi altra cucina etnica vi possa venire in mente.

Londra è la City, dove giacca e cravatta sono un must, è Camden Town, zona oggi molto turistica che vive nel ricordo di tutti i trend che qui sono nati, è Chelsea e Notting Hill con il loro lato chic e tanto altro ancora. Insomma un puzzle eterogeneo e allo stesso tempo equilibrato, un mondo suggestivo che non può che incantare

C’è un elemento che accumuna tutti i londinesi in un rito irrinunciabile. Ebbene sì, stiamo parlando, non ce ne voglia Elisabetta II, di Sua Maestà la birra: la bevanda per antonomasia di tutti i britannici. Londra, in questo senso, è un ‘enorme pub’ dove the beer non ha mai perso il suo fascino. Pensate che il mitico Gordon Ramsay ha aperto un pub sul Tamigi (The Narrow al 44 di Narrow Street) che propone piatti tradizionali ‘da pub’ abbinati alle migliori birre made in UK. Un altro chef superstar, Marco Pierre White, ha firmato la sua birra in collaborazione con un’azienda famigliare di Manchester.

Come la città, anche i pub hanno mille sfaccettature. The Rake, per esempio, è un ‘buco’ vicino a Borough Market dove scoprire e gustare tanti piccoli produttori inglesi e scozzesi, ma anche numerosi birrifici stranieri, in un Festival della birra in perenne stato di grazia.

Se al The Rake si beve, al Cask Pub & Kitchen si mangia anche: fish&chips, BBQ ribs, arrosti e Yorkshire pudding sono le specialità della casa.

Craft Beer Co, aperto dal 2011, è già sulla bocca di tutti i beer hunter. Il bancone è il protagonista assoluto con oltre una quindicina di spine: un locale dedicato alla scoperta, forse un po’ troppo per esperti, ma comunque decisamente interrante.

Last but not least, il White Horse a Parson’s Green, da molti considerato il pub numero uno a Londra. Un locale bellissimo, dove la birra è protagonista e che ospita anche rassegne e festival birrari per nazione o per stile. Il White Horse, inoltre, è la sede dell’annuale International Beer Challenge, punto di riferimento per tutti gli appassionati.

Dal 27 luglio al 12 agosto, Londra ospiterà le Olimpiadi e dal 7 all’11 agosto il Great British Beer Festival.

Amici Beerlover, Londra sembra davvero il posto giusto per voi! Enjoy London and Cheers!

Vuoi approfondire il lato birrario di Londra? Leggi qui il posto di Maurizio Maestrelli su Fuori di Luppolo.