Cinzia e Nicola: tra moglie e marito… metti una birra!

Noi del team di ILoveBeer.it abbiamo incontrato Cinzia Ziliani AKA ilricettariodicinzia insieme al marito Nicola. Una coppia come ce ne sono poche in giro che è stato per noi un vero piacere conoscere. Ecco a voi l’intervista doppia birrosa alla nostra coppietta di beerlovers!

 

La birra è… ci dite la prima cosa che vi viene in mente?

C. buona, fresca, amici

N. allegria e condivisione

Avete dei ricordi ‘di coppia’ legati alla birra?

C. Mi ricordo una sera tanti anni fa (tipo 9 o 10) eravamo morosi, come si dice a Piacenza, da un po' ma non tantissimo. Avevamo passato quella fase dove si vuole sempre fare bella figura, insomma quella da ansia da prestazione. Eravamo in un locale dove una marca di birra organizzava giochi e offriva premi. Io punto subito ad una maglietta (che di nascosto conservo ancora) ma per averla si dovevano bere davvero troppe birre. Il mio cavaliere si butta e con calma comincia ad ordinare birre su birre. Figuratevi che per conquistare la mia anelata maglietta gli ho visto offrire una birra perfino ad uno che in altre circostanze avrebbe lasciato morire di sete. Cosa non si fa per amore?

N. Ricordo che abbiamo presenziato all' inaugurazione del boccale da birra più grande del mondo (con giudice del libro dei guinness a ratificare il record) e la delusione quando abbiamo scoperto che non era pieno di birra!

Che genere di Beerlover siete?

C. Di coppia eheheh! Ci piace, forse più a me, cercare delle birre diverse da proporre a tavola in bottiglie grandi, non quelle per forza economiche, anzi per la verità anche quelle speciali che trovo in gastronomia, e adoro che la condividiamo, come si usa solitamente con il vino... La metto in frigorifero, preparo una ricettina giusta e metto in tavola i boccali che ci siamo portati da qualche viaggetto, tipo un rito.

N. Quando sono a casa da solo una birra (da 66) bevuta direttamente a collo davanti alla partita non me la toglie nessuno, oppure fuori con gli amici, dove diciamo che penso più alla quantità che alla qualità....

Quali sono i momenti nei quali vi piace bere la birra?

C. Quando esco mi piace molto andare in birreria, per tanti motivi: l'ambiente, l'informalità, si può chiacchierare e la birra di solito è molto più buona.

N. Come detto partita e birra è il massimo altrimenti, ma anche festa della birra o pub in compagnia.

Birra e cibo. Birra e cultura. Ci avete mai pensato?

C. Birra e cibo, per me è un abbinamento normalissimo. Mia madre non ha mai amato cucinare, né sperimentare, ma uno dei piatti suoi più tipici è il pollo alla birra. Non ricordo la prima volta che me l'ha preparato né quante volte... per me è un sapore di casa, ne ho fatto anche un post.  Ma non è l'unica ricetta: la birra mi piace cucinarla in tanti modi, la focaccia, lo spezzatino con la senape... ah! e nella pastella delle fritture insostituibile!

N. Tutto quello che riguarda il cibo mi fa pensare alla mia mogliettina food blogger (ogni tanto usa la birra per qualche ricetta, tipo stufati) più che birra e cultura mi interessa la cultura della birra, devo dire che i nostri viaggi in Alto Adige e la scoperta di piccoli birrifici nella nostra zona hanno contribuito a incrementare l'interesse.

Ci raccontate un aneddoto divertente legato alla birra?

C. Per me il primo sorso di birra. Mitico e leggendario per tutti, io invece da figlia unica, non capivo perché d'estate io bevevo l'acqua e mia madre la birra, in queste bottiglie colorate, mi sembrava un'ingiustizia, e giù a mettere il muso. Poi, da grande, proprio come mia mamma, ho apprezzato tantissimo il suo gusto...

N. Di aneddoti legati alla birra ne ricordo molti, purtroppo non tutti possono essere raccontati... uno divertente è legato ad una vacanza in Spagna dove in un pub di Granada. Io e tre amici eravamo andati per vedere una partita. Al momento di ordinare l'unica cosa che sapevamo dire in spagnolo era cerveza (birra) e quando il cameriere ci ha chiesto come le volevamo, noi in uno spagnolo super maccheronico, cercando di spiegare che volevamo quattro birre grandi, gesticolando da veri italiani tra le altre cose abbiamo detto che volevamo quattro birre "larghe" e alla richiesta di "quanto larghe" abbiamo risposto le "mas larghe". Morale della favola ci siamo ritrovati con quattro vassoi lunghi un metro pieni di birra e abbiamo scoperto che in spagnolo largo significa lungo...