A ottobre a Monaco devi andare se tanta birra vuoi trovare…

La birra, si sa, è sinonimo di socializzazione. Nel caso abbiate ancora qualche dubbio in merito e avete voglia di relazionarvi con qualche milione di persone da ogni dove e di passare qualche giorno in allegria a celebrare quella che è una vera e propria tradizione birraria, ma non solo, vi ricordo che a Monaco sta per ricominciare… l’Oktoberfest!

Non serve essere esperti del settore per sapere che a cavallo di settembre e ottobre a Monaco di Baviera si svolge quella che probabilmente è la festa della birra più famosa del mondo. Anzi, gli organizzatori dichiarano che si tratta della festa popolare più grande del mondo.  È ovvio che stiamo parlando dell’Oktoberfest! Come ogni anno, e quest’anno sarà sabato 20 settembre, l’avvio ufficiale della festa viene dato dal sindaco della città che esclama la oramai celeberrima frase “Ozapft is!” ovvero “è stappata” dopo la tradizionale apertura della prima botte di birra, botte che è proprio lui  a stappare a colpi di martello, e rigorosamente a mezzogiorno, all’interno dello stand Schottenhamel. C’è un tutto un rituale da rispettare, insomma, ma anche questo è parte del fascino di questa festa che si caratterizza per essere estremamente divertente e che coinvolge ogni anno milioni e milioni di persone. E si tratta di una festa decisamente lunga: i tendoni che ospitano le birre più famose di Monaco restano infatti aperti per 16 giorni (l’ultimo giorno di Oktoberfest quest’anno è il 5 ottobre), tendoni che sono allestiti con una propria personalizzazione ma con il comune denominatore di musica, atmosfera e cibo bavarese e fiumi e fiumi di birra. Che si tratti di una festa particolarmente sentita dipende sicuramente dalla sua storia. Storia che risale al 12 ottobre 1810 quando il principe ereditario Luigi, il futuro Re Luigi I, festeggiò le sue nozze con la Principessa Therese di Sachsen-Hildburghausen. Festeggiamenti che videro coinvolti anche i cittadini di Monaco, su un wiese, un prato (che a quei tempi era ancora alle porte della città, e che da allora prese il nome di Theresienwiese in onore della sposa) e che si conclusero con una corsa di cavalli. Dal momento che si decise di ripetere la corsa anche l’anno successivo, nacque la tradizione dell’Oktober-Fest. Negli anni poi questa festa è andata delineandosi fino a diventare quello che è oggi ma senza perdere la voglia di festeggiare e di stare insieme. E in un’atmosfera tanto conviviale non poteva che esserci la birra, non trovate? Qualunque lingua parliate davanti a un boccale di birra sarà praticamente impossibile non socializzare e, perché no, ritrovarsi a intonare una delle canzoni tormentone dell’Oktoberfest, rigorosamente in tedesco s’intende, insieme a persone che credono ancora che ritrovarsi in compagnia davanti a una buona birra sia sempre una buona idea…E visto che l’Oktoberfest si svolge ancora alla Theresienwiese, si parla della “Wiesn: “Willkommen auf der Wiesn” non significa quindi altro che “Benvenuti all’Oktoberfest”!

Il sito ufficiale della manifestazione è questo: www.muenchen.de/int/it/eventi/oktoberfest.html

 

Testo a cura di Valentina Brambilla

 

[Photo credits: Kiedrowski Rainer]