A Bruxelles per il Belgian Beer Weekend

Sapete chi è il Patrono dei birrai belgi? E quanti tipi di birre si producono in Belgio? La risposta a queste e altre curiosità sul mondo della birra la potete trovare il prossimo weekend a Bruxelles…

Non so voi ma io il prossimo weekend sarò a Bruxelles per il Belgian Beer Weekend, ovvero il Weekend della birra belga. Una tre giorni (si incomincia venerdì 5 settembre e si chiude domenica 7 alle 19.45) organizzata dalla Belgian Brewers’ Association e dal Mashstaff of the Knights, in collaborazione con la Città di Bruxelles e Brussels-Capital Region per celebrare la produzione birraria nazionale. Un’occasione, dunque, per una full immersion in una delle capitali di riferimento per quanto riguarda la tradizione birraria, non solo per l’alto numero di produttori (e quindi di birre) presenti ma anche e soprattutto per un facile colpo d’occhio sulla varietà di tipologie di birra che il Belgio può vantare (se ne contano almeno 1000 ed è dunque la diversità la caratteristica principale del settore brassicolo di questo piccolo grande Stato).

 

La location che ospita questo importante evento non può che essere, sia per ragioni di spazi a disposizione sia per la sua magnificenza che la rende un insostituibile palcoscenico, la Grand Place (anche se quest’anno c’è una novità tutta da scoprire, ovvero “Fieri delle nostre birre”, uno spazio dietro il palazzo della Borsa a due passi, dalla Grand-Place, dove si possono degustare birre belghe in bottiglia da 75 cl) e l’ingresso è gratuito, si paga solo quello che si beve.

      

Non c’è da aspettarsi però solo una carrellata di birre da vendere e far bere ma anche e soprattutto un weekend molto sentito dalla popolazione e con una forte connotazione tradizionale. Il momento di apertura è infatti segnato dalle celebrazioni di Sant’Arnoldo, il Santo Patrono dei birrai, con tanto di benedizione delle birre nella (bellissima) concattedrale di San Michele e Santa Gudula.

Insomma, bisogna tenere presente che in Belgio la birra è davvero una cosa seria…

A questo link potete trovare il programma ufficiale e rendervi conto che gli eventi “collaterali” in diverse parti della città meritano comunque la vostra attenzione. In ogni caso a Bruxelles è impossibile rimanere senza birra troppo a lungo.

Testo a cura di Valentina Brambilla

 

[Foto: © Belgian Brewers]